lavatrici-offerte

Lavatrici Candy e AEG: confronto tra marche

Candy e AEG sono entrambi ottimi produttori di lavatrici e altri elettrodomestici, la cui fama è ben nota in tutto il mondo. Un confronto tra i due marchi non è semplice, ]e di certo non verrà decretato un vero e proprio vincitore. Tuttavia, le peculiarità tipiche di ognuno verranno trattate approfonditamente, insieme al brillante percorso che ha portato le rispettive aziende fino ai giorni nostri, al fine di poter determinare a quale tra i due nomi affidarsi per il proprio acquisto.

Continue reading

Forex Broker GTCM

GTCM: un broker per tutte le esigenze

Chi è GTCM?

GTCM è un broker finanziario che sebbene operi da anni nel mercato dell’intermediazione di capitali è operativo da poco nel nostro paese.

Il sito web di GTCM in lingua italiana è raggiungibile all’indirizzo http://it.gtcm.com. Grazie alla chiarezza dell’interfaccia grafica, in pochi istanti si ha subito modo di prendere visione dei servizi offerti e conoscere in dettaglio le peculiarità di questo broker.

Continue reading

canal jet spurgo pozzi

Spurgo pozzo nero con canal-jet

Lo spurgo dei pozzi neri con il sistema canal jet

In alcuni condomini e in case indipendenti dove non è stato possibile allacciarsi al sistema fognario comunale, viene utilizzato il cosiddetto pozzo nero che raccoglie le acque nere provenienti dalle toilette e quelle grigie provenienti dai lavabi.
Si tratta di un contenitore di notevoli dimensioni che può contenere una certa quantità di liquidi e che va svuotato periodicamente, al fine di evitare una pericolosa uscita del liquame.
Per mantenere il pozzo nero sempre efficiente, occorrono interventi di monitoraggio piuttosto frequenti per gestire la quantità di liquidi ed evitare un sovraccarico dovuto all’acqua piovana o ad altri fattori esterni.
Le operazioni di spurgo e pulizia dei pozzi neri non vanno mai effettuato in maniera autonoma, ma sempre tramite un servizio professionale da parte di personale qualificato ed autorizzato.
Lo svuotamento deve avvenire almeno una volta all’anno e i liquami recuperati vanno trasportati, con la massima sicurezza, presso le aree di smaltimento autorizzate.
Il sistema canal jet è una tecnica di ultima concezione che consente di pulire a fondo pozzi neri, fosse biologiche e qualsiasi tipo di conduttura e canale fognario.

Come avviene lo spurgo del pozzo nero con il canal jet

canal jet spurgo pozziIl canal jet è un sistema di elevata potenza che tramite un tubo collegato ad una pompa, rimuove dal pozzo nero ogni tipo di residuo e di materiale sedimentato.
Il liquame aspirato finisce in un grosso serbatoio di raccolta montato su apposite autocisterne, che hanno il compito di smaltire i rifiuti presso i centri autorizzati.
Le migliori aziende professionali di spurgo pozzi neri adottano questo sistema che risulta essere particolarmente efficace per scrostare celermente gli intasamenti.
Il canal jet, infatti, è provvisto di un ugello che arriva anche in posti dove normalmente, non sarebbe possibile accedere.
La variegata gamma di canal jet utilizzati dalle aziende, è in grado di soddisfare ogni esigenza civile ed industriale, in quanto gli ugelli hanno diversi diametri e vengono adottate soluzioni tecniche di ultima concezione.

Il canal jet e l’importanza della manutenzione

La manutenzione dei pozzi neri è di estrema importanza, poiché se il flusso delle acque è scorretto, si possono verificare fuoriuscite di liquame, con conseguenti danni esterni.
La manutenzione ordinaria serve non solo per svuotare il pozzo dai liquami ma anche per controllare, tramite una video ispezione con sonde, se i detriti solidi hanno causato ostruzioni significative.
Il sistema canal jet, attualmente, risulta essere una delle metodiche più all’avanguardia perché riesce a ripristinare il flusso idrico con facilità e con una tempistica eccellente.
Il sistema canal jet non è utile solo per gli stasamenti ma anche per disinfettare accuratamente i pozzi neri.
I tubi con uggelli rotanti, infatti, immettono un disinfettante, che grazie all’alta pressione, arriva nelle cavità più nascoste.

prodotti naturali franchising

Franchising Bio

Si chiama Naturplus, ed è una interessante rete di franchising che permette a chiunque voglia fare un investimento (anche contenuto), ed entrare nel mondo dei negozi di prodotti bio di avviare la propria attività in modo semplice e sicuro.

La formula della multicanalità Naturplus.

Naturplus non è soltanto una rete di negozi in franchising. È, soprattutto, un progetto innovativo che mette al centro il concept della multicanalità. Cosa si intende per multicanalità? È molto semplice: si tratta di utilizzare nello stesso tempo diversi canali di vendita, per aumentare il bacino di utenza e ingrandire il pubblico di consumers e utenti che possono essere interessati ai prodotti Naturplus.

Questo viene effettuato grazie alla sinergia tra il negozio e la vendita on-line. Lavorare con Naturplus diventa, quindi, un modo per affinare e mettere in pratica le proprie conoscenze e abilità sia nella vendita al dettaglio che nel social media marketing, che è molto importante per raggiungere tutti i potenziali clienti attraverso Internet.

La multicanalità rappresenta la formula vincente con la quale Naturplus, che fa parte della grande rete di franchising Natplus prodotti bio, vuole radicarsi sul territorio e permettere ai propri affiliati di guadagnare sin da subito.

Come funziona il sistema di franchising Naturplus.

prodotti naturali franchisingL’affiliato, oltre agli utili derivanti dalla vendita in negozio, guadagna anche dagli acquisti online della propria zona: quindi, anche se i clienti comprano online i prodotti bio Naturplus, non c’è dispersione dei guadagni e in questo modo la sinergia tra l’attività dell’esercente e il negozio online è assicurata.

Inoltre, la visibilità su Internet e sui social network del negozio aiutano l’affiliato nel delicato compito di avviare la propria attività e farsi conoscere. Il sistema di franchising Naturplus è integrato e multidisciplinare e si avvale di diversi canali per riuscire nella mission di avviare l’attività di vendita al dettaglio degli esclusivi prodotti bio Naturplus, make-up, cura del corpo, prodotti naturali, integratori e molto altro.

Inoltre, è molto semplice gestire le vendite, sia quelle in negozio che quelle nello shop online, attraverso l’utilizzo di un software gestionale dedicato e specifico, attraverso il quale si potranno controllare in tempo reale funzioni diverse e utili: le scorte e le diverse tipologie dei prodotti, il magazzino, gli ordini, il tutto per facilitare e rendere sempre più performante il rapporto tra le varie filiali e la sede centrale.

Basta collegarsi al sito http://franchisingnaturplus.it/ per avere maggiori informazioni e, attraverso la scheda contatti, entrare subito nel mondo Naturplus.

diversi bonifici bancari

I bonifici bancari

Il bonifico bancario è uno strumento per trasferire denaro in qualsiasi valuta tra due persone fisiche o giuridiche.

I soggetti in questione sono l’ordinante e il beneficiario.

Si definisce bancario perché il trasferimento dei soldi avviene attraverso la propria banca, che si impegna a trasferire i soldi alla banca controparte, e quest’ultima deve depositare il denaro trasferito sul conto corrente del beneficiario.

Affinché si possa effettuare un bonifico non bisogna necessariamente essere un cliente della banca, quindi si può effettuare ugualmente pur non avendo un conto-corrente.
La somma di un determinato bonifico può essere pagata anche in contanti.

Tipologie di bonifici

I bonifici possono essere di differenti tipologie:

Bonifico sepa

Con l’entrata in vigore del bonifico SEPA il 1 febbraio 2014, si ha la possibilità di effettuare bonifici in tutti quei paesi che rientrano nell’area SEPA, complessivamente ne sono 31: 15 sono i paesi che utilizzano come moneta l’euro, ed oltre all’Italia si ricorda: Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Spagna, Portogallo, Grecia, Lussemburgo, Austria, Finlandia, Slovenia, Cipro e Malta.

Rientrano nell’area SEPA anche tutti quei paesi che se pur non avendo come moneta l’euro, accettano ugualmente i pagamenti con questa moneta, sono: Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Svezia, Polonia, Ungheria, Danimarca, Estonia, Lettonia, Lituania, Bulgaria, Romania, Svizzera, Norvegia, Islanda.

Scopo della nascita del bonifico sepa
Il bonifico SEPA è nato con lo scopo di poter mettere in atto dei pagamenti in euro nelle stesse condizioni di sicurezza, in un paese diverso dal proprio.

Bonifico ordinario

Il bonifico ordinario rispetto a quello periodico si effettua solo in seguito ad una richiesta da parte dell’ordinante cioè la persona fisica o giuridica che deve fare il trasferimento dei soldi. Il bonifico ordinario comporta una spesa, perché i prezzi dei trasferimenti da una banca all’altra cambiano notevolmente.

E’ proprio questa la motivazione che ci spinge a scegliere quale sia la banca ove trasferire il denaro che meglio si adatta alle nostre esigenze. I tempi del bonifico ordinario vanno da 1 a 4 giorni lavorativi. Logicamente se l’ordinante e il beneficiario dispongono della stessa banca i tempi saranno senza dubbio minori, rispetto a chi usufruisce di banche diverse.

Bonifico online
Il bonifico online è diventato ormai di moda negli ultimi anni. Basta avere un computer, una connessione internet, e senza che ci si rechi presso uno sportello bancario.

Si accede alla pagina web, si inseriscono le proprie credenziali cioè il nome utente e la password, ed il bonifico è fatto!

denti fissi

All on four costi

L’impianto All on Four, soluzione che spesso viene adottata da coloro che vogliono avere una dentatura perfetta in tempi molto rapidi, risulta essere caratterizzata da dei costi completamente differenti tra di loro, che compongono la somma di denaro finale che contraddistingue il suddetto impianto.

Rivolgiti sempre a cliniche specializzate in all on four e carico immediatohttp://impiantidenti.eu/

Il tipo di impianto

Per rendere chiara l’idee del costo complessivo, è necessario cercare di comprendere quali sono tutti i vari componenti che incidono sul suddetto prezzo finale.
Come primo parametro è necessario prendere in considerazione la qualità che contraddistingue l’impianto che viene posto nella bocca del paziente.
Bisogna mettere in risalto il fatto che, maggiormente preciso e realistico, nonché resistente, sarà l’impianto, più costoso sarà questo primo prezzo che compone la somma di denaro finale da pagare per l’intervento.
Inoltre, se i materiali sono resistenti e praticamente impossibili da danneggiare, così come se si vuole un’impiantologia la cui colorazione risulta essere bianca e perfetta, il prezzo tenderà a salire maggiormente.

Il tipo di intervento che viene effettuato

denti fissiAnche il tipo d’intervento, che può essere invasivo o mini invasivo, risulta essere contraddistinto da un tipo di costo ben preciso.
Se l’osso della gengiva risulta essere sano, nonché utilizzabile per poter inserire l’impianto, si opterà per la seconda tipologia d’intervento mentre, in caso contrario, le operazioni che verranno effettuate dal medico saranno invasive ma non dannose per la salute del paziente.
Da aggiungere anche il costo della tecnologia, presenti nei vari strumenti, che verranno adoperati per effettuare l’intervento, così come sarà da prendere in considerazione anche il prezzo del periodo di riabilitazione e quello relativo ai successivi interventi di controllo e verifica della dentatura.

Il costo dell’inserimento dell’impianto

I pazienti devono sapere che, l’All on Four, potrà essere inserito in due momenti ben precisi: il primo di essi, conosciuto anche col nome di carico immediato, avviene non appena si effettua l’intervento.
Di conseguenza, questo tipo di rimedio dell’implantologia dentale, sarà caratterizzato da un costo superiore rispetto il prezzo che caratterizza il carico ritardato, ovvero quello che avviene entro due mesi dalla data dell’intervento.

Il costo minimo e massimo dell’All on Four

Un intervento basilare, dove l’impianto risulta essere meno costoso rispetto ad uno perfetto sotto ogni punto di vista, avrà un costo minimo che si aggira attorno ai quattro mila euro.
L’impianto più costoso, ovvero quello caratterizzato dalla perfezione più totale, potrebbe venire a costare fino a otto mila euro: ovviamente, è possibile ottenere preventivi i cui costi sono leggermente superiori o inferiori a questa fascia, visto che essa risulta essere standard e quella che identifica la maggior parte degli impianti All on Four e degli interventi.

Noleggio palco modulare alluminio

Azienda Mario Orlando – Palco modulare

I Palchi modulari per i tuoi eventi

Il noleggio di un palco modulare al giusto prezzo e con la giusta qualità è una scelta importante per la riuscita di ogni evento che si rispetti.
Oscar Wilde ha lasciato un aforisma che diverte e fa riflettere: “La commedia è stata un grande successo, ma il pubblico era un disastro”. Una manifestazione deve il proprio successo proprio al pubblico. Il pubblico va conquistato e fatto innamorare dello spettacolo, quindi bisogna dare il massimo. Ogni dettaglio è importante, a partire dalla struttura che ospita i protagonisti dell’evento.

Continue reading

amministrazione condominiale

Costi dei corsi per amministratore di condominio

Come funzionano i corsi per amministratore di condominio

I corsi per amministratore di condominio possono essere seguiti direttamente presso la sede dell’Istituto che li organizza, oppure online. Questa seconda opzione è l’ideale per chi desidera diventare amministratore di condominio ma non ha molto tempo da dedicare alla formazione, magari perché già svolge un altro lavoro. In ogni caso, i costi dei singoli corsi sono piuttosto variabili, anche in base alle ore di frequenza. Normalmente il prezzo finale oscilla sui 800 euro.

Attenzione al rilascio dell’attestato

Il rilascio dell’attestato è la prima cosa da valutare prima di iscriversi a un corso per amministratore di condominio. La legge prevede infatti la necessaria abilitazione per poter gestire una realtà condominiale, semplice o complessa che sia. L’attestato è normalmente compreso nel costo del corso.

Cosa si impara in un corso per amministratore di condominio

Un corso per amministratore di condominio deve essere al giorno d’oggi incentrato su diversi aspetti riguardanti la gestione. Un buon amministratore deve innanzitutto imparare ad usare bene il computer e le principali applicazioni che possono servirgli quotidianamente.

Egli deve possedere quelle conoscenze di base in fatto di contabilità che gli permettono di gestire il condominio anche per quelli che sono gli adempimenti contabili e fiscali.

Ecco perché nel corso si impara ad usare un software specifico che serve a tenere sotto controllo le spese del condominio e a gestire quegli adempimenti classici, quali il rendiconto annuale e la gestione della cassa.

Le nozioni di diritto

Il diritto civile e penale è un altro aspetto che gli amministratori di condominio devono imparare a conoscere, almeno a livello basilare, per saper gestire le responsabilità che sono connesse al loro operato. Nel corso si va ad approfondire tutto questo, insieme a quelle che sono le norme generali che regolano il condominio e le assemblee periodiche.

Materie complementari: la gestione degli impianti tecnologici

La tecnologia è un altro aspetto che un amministratore di condomio si trova a gestire e dunque è bene che egli sia preparato in merito. Per questo nei corsi per amministratore si studia anche tutto ciò che concerne gli impianti idraulici e quelli elettrici e termici, soprattutto per quel che riguarda l’aspetto della manutenzione ordinaria e straordinaria che è obbligatoria per legge e deve essere effettuata nelle tempistiche previste. Allo stesso modo, l’amministratore di condominio deve conoscere quali sono le norme che regolano la sicurezza degli impianti e fare in modo che tutto sia in regola.

I corsi di aggiornamento compresi nel prezzo

Come abbiamo detto sopra, gli amministratori di condominio hanno costante necessità di aggiornarsi per essere al passo con i tempi e riuscire a seguire le novità che vengono introdotte di anno in anno. Per questo nel prezzo del corso vengono compresi quasi sempre anche i corsi di aggiornamento.