Operare con lo spread trading

Lo spread trading: cos’è e come funziona

Il sogno di chi fa trading online è azzerare i rischi in modo da evitare le perdite ed assicurarsi comunque dei guadagni. Per realizzare l’obiettivo sono state elaborate diverse strategie denominate market neutral.

Tra queste lo spread trading, anche denominato pair trading, che, lungi dall’essere il differenziale tra il rendimento dei BTP e i Bund tedeschi che tanto ha spaventato negli anni passati, è nel trading una tecnica per avere un’esposizione neutrale sui mercati.

Questa strategia, ancora poco conosciuta soprattutto tra i neofiti, è simile agli hedge fund, cioè i fondi speculativi, ma ha comunque delle caratteristiche peculiari in quanto è possibile agire anche con pochi titoli, inoltre negli hedge fund è possibile avere un pacchetto con titoli anche appartenenti a settori disparati.

Operare con lo spread trading
Lo spread trading

Caratteristiche principali

Lo spread trading prevede che il trader contemporaneamente attui un acquisto e quindi un’operazione Long e una vendita, operazione Short, su titoli simili.

In questo modo viene sfruttato il differenziale tra una coppia di valute, azioni, materie prime. In poche parole per fare spread trading, o pair trading, è necessario operare preferenzialmente con titoli dello stesso settore.

Ciò perché è molto probabile che tali titoli si muovano nella stessa direzione. In teoria potrebbero esservi delle differenze di tendenza solo nel caso in cui ci siano eventi economici che riguardino esclusivamente una sola società del settore e quindi non tutti i titoli del settore.

Ad esempio investendo nei titoli assicurativi è molto probabile che gli stessi si muovano seguendo la stessa tendenza, al rialzo o al ribasso, ma è impossibile che si muovano nella stessa misura.

Se la tendenza è al rialzo si avranno dei guadagni vendendo i titoli assicurativi che probabilmente si muoveranno in modo più debole e acquistando quelli che si muoveranno in modo più agile verso l’alto, in questo modo i guadagni saranno massimizzati.

Occorrerà operare al contrario nel caso in cui la tendenza sia al ribasso. Nel caso in cui però una società sia interessata da eventi particolari, ad esempio un’indagine giudiziaria, è possibile che l’andamento sia in disaccordo con il trend quindi è necessario evitare di investire su di essa.

Operare con lo spread trading

Analisi di mercato per guadagnare

Anche se investire con lo spread trading sembra facile in realtà occorre stare e attenti e scegliere bene la coppia su cui operare altrimenti il rischio di perdite comunque c’è.

Di conseguenza non si può agire senza una buona analisi dei titoli e dei mercati. In questo caso è preferibile affidarsi ad un’analisi tecnica, cioè basata sugli andamenti dei periodi precedenti, prendendo come riferimento periodi piuttosto lunghi.

In questo modo sarà possibile individuare come si sono comportati in precedenza i titoli in periodo di trend al rialzo o al ribasso.

Nello spread trading è possibile operare con strategie di breve o medio-lungo termine, molto dipende dalle scelte personali del trader.

Anche in questo tipo di strategia viene applicato il rapporto di leva, quindi se il leverage è 1:100 investendo 10 euro è come se ne fossero stati investiti 1000 e quindi è necessario valutare bene i rischi e la quantità di denaro da investire in modo da riuscire a gestire il rischio ed evitare perdite elevate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>